Home

chi siamo

testo chi siamo

Link utili

Cultura Cattolica - La stanza di Benedetta
Una giovane romagnola muore dopo una lunga malattia.
Una testimonianza che rincuora nel sopportare le circostanze drammatiche della vita e nella fatica della propria fede.
Il cammino verso la santità, per tutti un ideale concretissimo.

 

Santi e beati - Venerabile Benedetta Bianchi Porro, giovane laica

"Io penso che cosa meravigliosa è la vita anche nei suoi aspetti più terribili; e la mia anima è piena di gratitudine e di amore verso Dio per questo": un inno alla vita pienamente intonato ad una ventenne, sorprendente solo per il fatto che chi lo pronuncia è cieca, sorda e totalmente paralizzata da una malattia subdola e devastante che ha risparmiato solo la sua intelligenza, un filo di voce e una mano per mezzo della quale comunica con il mondo.

webinfo

Il sito è realizzato con il Content Management System "Joomla!". È garantita la corretta visualizzazione delle pagine del sito con i seguenti browser: Mozilla Firefox, versione 10 e seguenti; Microsoft Internet Explorer, versione 8 e seguenti.

Si ringrazia Davide Cervini per la collaborazione nello sviluppo del sito web.

Si prega di inviare segnalazioni al Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , che provvederà in merito, per rettifiche che si rendessero necessarie in caso di imprecisioni o in ottemperanza a norme sul copyright.

Preghiere

In questa pagina potrete trovare alcuni suggerimenti per pregare Benedetta. Potete anche stampare queste preghiere, e regalarle a chi vi è più caro, per permetter loro di avvicinarsi ad una fonte così grande di fiducia in Dio.

L'incontro con la Venerabile Benedetta è di grande conforto per molte persone, che chiedono la sua intercessione per ottenere delle grazie dal Signore. Preghiamo di segnalarci eventuali "grazie" ricevute agli indirizzi di contatto.

 

Preghiera a Benedetta

Signore, commossi Ti ringraziamo
per il dono bello e luminoso
di Benedetta Bianchi Porro.
Attraverso di lei Tu hai seminato
Speranza nelle nostre strade
Povere di speranza
E ci hai rieducato
Al canto della vita.

Solo Tu potevi trasformare
Una giovane paralizzata
In una guida capace di insegnare a camminare;
solo Tu potevi rendere una cieca
mirabilmente esperta
della strada che conduce
alla Luce, alla Pace
e alla Gioia grata e incontenibile.

Signore, per intercessione di Benedetta
sorella da Te donata
alla nostra povertà di fede,
concedimi la grazia .... che Ti chiedo
affinchè nel cielo della Chiesa
brilli la santità di Benedetta
e susciti in noi nostalgia viva di santità.
Amen

+ Angelo Comastri
Arcivescovo Delegato Pontificio di Loreto

 

Preghiera per la glorificazione di Benedetta Bianchi Porro

Padre nostro, noi ti ringraziamo per averci donato in Benedetta una cara sorella. Attraverso la gioia e il dolore di cui hai riempito la sua breve giornata terrena, Tu  l’hai  plasmata quale immagine viva del tuo Figlio. Con Benedetta al nostro fianco ti chiediamo,Padre, di poterci sentire più vicini a te e ai fratelli, nell’amore, nel  dolore e nella speranza. In una accettazione piena e incondizionata del tuo disegno. Fa che la sua testimonianza così radicale della potenza salvifica della croce c’insegni che il dolore è grazia e che la tua volontà è gioia. Concedi, o Padre, la luce del tuo Spirito alla Chiesa, affinché possa riconoscere Benedetta fra i testimoni esemplari del tuo amore.

Questa grazia………….. che per sua intercessione umilmente ti chiedo, possa contribuire alla glorificazione della tua serva Benedetta. Amen

con approvazione ecclesiastica

 

Si prega di segnalare eventuali "grazie" ottenute per intercessione di Benedetta a:

Postulatore della causa di beatificazione, P. Guglielmo Camera

Missionari Saveriani
Via Angaia, 7 -  48125 S. Pietro in Vincoli (RA)

 

o al vicepostulatore, don Alfeo Costa, parroco di 47013 Dovadola -  tel. e fax 0543 934676

 

oppure 

"Fondazione Benedetta Bianchi Porro" 
Piazza Dante Alighieri, 1  47121 Forlì (FC)  Tel. 0543-28240 - Fax 0543-24303  Cell. 339-1075997

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Informazioni aggiuntive